Friday, 2 July 2010

We will, We will Rock You!

E cosí, anche per il Mezzovikingo é giunta l'ora di starsene a casa dall'Asilo per un mesetto.
In ritardo per mia pigrizia, tanto per cambiare, riferisco che c'é stata la tradizionale festa di Fine Anno, con canti dei bimbi, picnic al sacco per i genitori, palloncini, gelati e caffé offerti dall'asilo a bimbi e genitori, rispettivamente. Fin qua niente di strano, che questa é una tradizione di certo non esclusivamente locale.

La cosa -ammetto- un po' strappalacrime, é che voi andate lí, e vedete i vostri bambini che cantano dolci canzoni tradizionali, come la celebre Idas Sommarvisa (la canzone dell'Estate di Ida, Ida é la sorella di Emil i Lonneberga: saga creata dalla compianta Astrid Lindgren, colei che ha pure inventato Pippi Calzelunghe):


Dunque, i vostri bimbi cantano sta cosa qui sopra, e uno dei maestri li accompagna con la chitarra.

Poi andate a casa, fate un pigro giretto su YouTube, e scoprite che quel maestro un po' capellone, simpaticone e alla mano suona in una band death/progressive metal dall'oscuro nome di Moloken:




la quale partecipa pure ad eventi-culto come lo Sweden Rock Festival, suona anche all'estero, e riceve valutazioni lusinghiere dai critici del settore.

Ditemi la veritá, voi che leggete e siete genitori: continuereste a mandare il vostro Innocente e Tenero Marmocchio ad un Asilo dove si aggirano certi Loschi Figuri? Che poi c'é anche un'altra maestra che va sfacciatamente in giro con piercing, tatuaggi e la maglietta degli ACDC.
(beh, noi sí, e con entusiasmo. Peró abbiamo certi tremendi gusti musicali a casa, é da dire)

Eh sí, é quasi da un anno che scrivo dall'Ultima Thule, e, complice il fatto che noialtri genitori di Bimbo Piccolo abbiamo poche occasioni di andar per concerti, non ho mai menzionato che questa cittadina dall'architettura piú che noiosa é riuscita sorprendentemente a produrre band musicali ben conosciute anche fuori dai confini scandinavi. 
Ok, cercheró di rimediare a poco a poco a questa mancanza. 

39 comments:

TopGun said...

non sono amante del genere death methal di cui il maestro di tuo figlio si occupa.

Mi sto avvicinando al metal (detto in senso generico vista la mia ignoranza) dopo la morte di Ronnie Dio.

è comunque figo questo aneddoto e denota molta apertura mentale.

Tu ce la vedresti in Italia una maestra col percing e la maglietta dei Black Sabbath?


io no :D la mia maestra era totalmente l'opposto :P

Figo comunque il maestro metal :)

Giusi said...

Ma io voglio sapere qual è dei tipi che si vedono nel video il maestro. Che ridere!!!
Ho poco, pochissimo tempo, in questo periodo. Ma sono contenta di averne trovato un po' per tornare a leggerti!!!
Buone vacanze :-)
g

ophmac said...

Ed io che credevo che avessi smesso per sempre con la musica pop... ;-P

Morgaine le Fée said...

@TopGun: beh, il death metal non é cosa neppure per me, anche perché corredano melodie niente male con voci totalmente gracchianti (stesso motivo per cui, stando sul classico, preferisco gli iron maiden agli ACDC). Di solito io vado sul goth metal, o cose un pelo piú blande.
Il maestro é proprio un figo. E pensare che quando ci parli assieme é proprio tutto tranquillino!
@Giusi: é il tipo coi capelli alle spalle, un po' rossicci, che canta. Si vede benissimo specie all'inizio. Buone vacanze anche a te!
@Ophmac: perché? :) Oddio, i problemi di compatibilitá con l'infante non rendono le cose facili...

Marco said...

Beh da ex musicista, e avendo frequentato altri musicisti di ogni razza, posso dire che quando uno ha lo strumento per le mani si trasforma come Dr Jekill in Mr Hide!
Adrenalina pura!
Il discorso dell'apertura mentale... beh... In italia se solo il maestro porta i pantaloni sbagliati o la maestra porta una gonna un po' da fricchettona, scatta il licenziamento.
italia... dove andrà a finire...

Giulia said...

E giusto per stare in argomento apertura mentale... l'altro giorno vado a prendere Rocket all'asilo e lo trovo con una delle maestre e un'altra ragazza che non ho mai visto. E la maestra tutta tranquilla tra un discorso e l'altro mi fa "ah si, questa é la mia compagna (sambo), visto che oggi iniziano le vacanze è passata a prendermi"
Ve la immaginate una scena così al nido in Italia!!!

TopGun said...

@Giulia, una maestra che si fa venire a prendere dalla sua ragazza...in Italia neanche fra trent'anno!

e tempo di essere ottimista con questo giudizio...

blulu said...

sono amante del genere...quindi ....ne sarei onoratissima. :)))

ophmac said...

E' solo che mi aspettavo qualcosa meno mainstream da te Morgaine...

Scherzo dai, lo sai che sono il solito provocatore, e poi quando si tratta di musica tiro fuori il mio lato peggiore!
Io personalmente preferisco il drone metal stile Sunn O))) per capirci.

Comunque, come nota a margine, tutti i metallari che conosco qui (che purtroppo si stanno estinguendo) sono persone educatissime e con una seria cultura musicale. Ricordo ancora di una serata al pub con un metallaro a discutere delle strutture seriali in alcune composizioni dei Tangerine Dream.

Anonymous said...

Sono da sempre convinto che la sostanza è più importante della forma e tuttora per me è così. La vita però mi ha insegnato che servono entrambe e che in determinate circostanze la forma diventa fondamentale; diciamo che la forma è un mezzo per valorizzare la sostanza. Obbiettivamente ad oggi forse mi sentirei più tranquillo a sapere che l'insegnante di mio figlio è un metallaro invece che un prete..... Quindi, tornando a noi, vada per i maestri alternativi. Mauro da UD

Francesca said...

Evviva i maestri metal e le maestre che cantano "Fear of the Dark"!!!Io sono piu'amante del genere Rock piuttosto che del Metal,specialmente il death metal,ma sarei onoratissima di avere per i miei figli maestri così "alternativi!!".

Morgaine le Fée said...

Sono in linea di principio d'accordo con Mauro su forma e sostanza.
dal canto nostro, metallari, lesbiche, o maestrine in tiro, noi cerchiamo di capire se un insegnante é Ok o meno guardando come si relaziona coi bambini. Il fatto che in Italia ( e forse anche altrove) non si accettino certe categorie a prescindere é indice di chiusura mentale.
@francesca: beh, una volta il Mezzovikingo aveva una maglietta degli Iron Maiden (come ti indottriniamo il pupo!), e la maestra gli ha proprio cantato "fear of the dark" mentre gli cambiava il pannolo! :D
@ophmac: adesso che bbiamo prole, ti diró, non siamo aggiornati nemmeno sul mainstream, figurati! ci rifaremo quando sará piú grande e sará lui ad insegnare a noi qualcosa. :D
Qui nei paesi nordici di metallari é pieno; in quanto alla loro gentilezza, pensa che il mio capo( un tipo giacca e cravatta) una volta aveva un congresso a Göteborg ed ha alloggiato nello stesso albergo degli Iron maiden. È successo di essersi trovato con loro nella hall, si sono messi a chiaccherare e loro l'han invitato fuori a cena. Il mio capo racconta di aver passato una bellissima serata, e che loro, a dispetto delle canzoni, erano cordialissimi, alla mano e hanno conversato amabilmente.

TopGun said...

quindi school of rock e tenacious D and the pick of destiny, sono i due film preferiti del mezzovichingo?


io oggi sono due giorni che sono sintonizzato sugli Who di Tommy.

vado bene lo stesso o mi discriminate? :P

Odysseus said...

Io ho le mie riserve. Datemi pure del bigotto, ma secondo me certe cose non devono avere niente a che fare con la scuola. l'Heavy metal è una "cultura" che incita alla violenza attraverso sia i testi che le "melodie". Qualunque essere umano è influenzato dall'ambiente che lo circonda e non di meno dalla musica che ascolta. Inoltre non credo di rivelare niente ricordando che l'Heavy metal va di pari passo col satanismo. Io terrei lontani i miei bimbi il più possibile da chi ha certe tendenze.

TopGun said...

@odysseus

riguardo all'influenza dell'ambiente che ci circonda, posso essere d'accordo con te.

ma i maestri qui presenti, non è che vanno in giro per l'asilo a parlare di satana.

il Metal è una passione privata.

riguardo alle tematiche poi,
ti rimando a questa voce di wikipedia:
http://it.wikipedia.org/wiki/Metal#Tematiche

ti assicuro che il giudizio che hai è sbagliato o quantomeno parziale.

superficialmente per quello che ne so io, e non è il mio genere, mi ci sono avvicinato da poco con la morte di Ronnie Dio, il tema centrale non è il "satanismo" ma la lotta tra il bene ed il male.
si tratta anche di fantasy, ma in ogni caso non si elogia il male.

spero di non aver detto sciocchezze, qualche metallaro di vecchio orso venga pure ad integrare il mio commento :)

Anonymous said...

@Odysseus

Se la metti così allora non dovrebbe essere indossata nemmeno una maglietta con la scritta "D&G" e sia i bambini che gli insegnanti dovrebbero portare una divisa...

Odysseus said...

@TopGun

Sì si il mio giudizio è assoutamente parziale!!
non voglio ripetermi, ma la tua descrizione non mi convince anzi l'ingenuità nell'affrontare il discorso mi conferma proprio l'atteggiamento tipico del lupo travestito da pecora.
A me quella cultura fa ribrezzo e se me lo permetti la sconsiglio a te e a chiunque altro.
Il nome del gruppo in cui suona il maestro d'asilo del piccolo mezzovikingo è Molochen. Sai chi è Molok? Una divinità mediorientale (fenicia) precristiana. A questo idolo si accendeva (accende?) un fuoco perenne (cosa ti ricorda?) nel quale gettare sacrifici umani adulti e bambini (primogeniti stando a wikipedia). Se non ti basta questo..... Secondo me è pericoloso "giocare col fuoco"...
Sai un nostro vicino di casa è un'appassionato di bimbi nudi. Ha tante foto, li guarda, li fotografa lui stesso e li bacia teneramente. È dolcissimo e spesso distribuisce cioccolatini fuori da scuola. Niente di male è un simpatico scapolone. In cantina conserva anche una foto di Friztl ed è iscritto al fans club belga di Marco Delbuco (Dutroux) Marcinelle. Ma è solo iscritto, e comunque sono cosa che fa solo nel tempo libero.

TopGun said...

L'esempio del tuo vicino non calza.

Ok il gruppo fa riferimento a Moloc.
ma è un gruppo di gente adulta in grado di scegliere e di discernere tra il bene, tra una passione sana ed il male.

Non è che sono proprio un metallaro come ho già detto, però partendo anch'io dal tuo punto di vista, ho cercato di capire meglio di che si trattasse.
Non è proprio come dici tu.

Certamente ci sono poi i gruppi che fanno chiaro riferimento a Satana, ci sono persone che stanno fuori di melone ma di brutto e frequentano sette.
Ci sono persone andrebbero rinchiuse, ma ripeto, dare un giudizio sul metal (genericamente parlando vista la varietà di sotto generi) come il tuo sarebbe da parte mia un atto di "mala fede" metodologica.

non ne so ancora molto, mi informo.
per ora le mie conclusioni parziali sono che

1) se sei adulto e consapevole, puoi cantare le canzoni che ti pare.

se vieni a cantare di satana al mio pargolo che frequenta l'asilo sotto la tua responsabilità allora c'è un enorme problema.
ma non mi pare questo il caso

2) noi siamo portati a giudicare la forma.

bhe stando alla forma, o all'abito, non so se hai seguito la vicenda Irlandese dei preti pedofili.

Personaggi perfettamente integrati nella comunità, ben accetti, ben vestiti, dicevano le cose giuste, inneggiavano agli ideali giusti e maggiormente condivisi, che poi dopo 30 anni si è scoperto fossero satana in persona per molti bambini innocenti.

arrivo al dunque.

per me un ragazzotto Svedese che inneggia a Moloc, sapendo che era una gran brutta bestia, che è simbolo del male, ma che ha dato questo nome al suo gruppo solo perché fa figo, e che poi nella vita di tutti giorni è una persona per bene, non mi fa alcuna paura.

Lungi da me cercare di convincerti, sottolineo e ribadisco che io stesso sto ancora capendo e mi sto informando.

Per dirtene una, c'è il White Metal che inneggia a Dio.

Non facciamo di tutto il metal un fascio.


Magari continuiamo in altra sede o in altro post ad hoc, così non spammiamo e sviluppiamo meglio l'argomento.

Posso dire che io poco meno che trentenne,quando ho cominciato ad ascoltare qualche pezzo di Ronnie Dio, mi sono sentito dire da mia madre poco più che cinquantenne (quindi non una nonnetta di 90 anni che non capisce niente dei ccciovani) "ma che stai ascoltando? questa musica è per la gente pazza".

un giudizio superficiale ed affrettato.

continuo ad informarmi ed a capire.

TopGun said...
This comment has been removed by the author.
Morgaine le Fée said...

Allora, di ritorno dalla stuga vedo che adesso tutto funziona.

Ovviamente, il mio giudizio é sfacciatamente di parte dal momento che io sono metallara. Comunque: il metal comprende gruppi che vanno dal nazista-adoratore di satana-incitatore alla violenza, ai quelli in cui si rockeggia in lode a Dio, inteso come divinitá e non come il compianto Ronnie Dio (il cosiddetto christian metal).
Io che sono agnostica non ascolto nessuno dei due estremi, ahah, prova che il metal non mi ha reso una pericolosa satanista (quella del Satanismo-essendo-Metallara la uso solo come perfida risposta quando devo scrollarmi di dosso i Testimoni di Geova, con tutto il rispetto per loro).
Se si vanno a vedere i testi metal (senza dimenticare che il metal comprende un'ampia lista di generi): la maggior parte parla di condizioni esistenziali, di amori piú o meno sfortunati (pensiamo a Poison di Alice Cooper, tipo), altri ancora sono impegnati e fanno denuncia sociale contro il capitalismo (War pigs dei Black Sabbath)o cose cosí.
Mi ricordo ancora di quando i Lordi vinsero l'Eurofestival con Hard Rock Alleluia e molti gridarono alla blasfemia, senza rendersi conto dell'ironia che ci stava dietro. Se si legge il testo proprio satanista non é.
Googlare per credere.
E se poi uno ascolta gli Apocalyptica, lí c'é solo musica strumentale, ad ottimi livelli tecnici, mi han riferito.

Se devo essere onesta, io sono molto piú guardinga verso certi testi di Hiphop, rap o R&B pieni di atteggiamenti sessisti e incitamenti alla violenza e al gangsterismo (e la cui musica nemmeno mi piace).

In quanto al nostro maestro, non va in giro a cantare lodi a satana presso i bimbi (e non ne ho trovate neppure nei loro testi, a dire il vero), come scritto nel post, accompagna con la chitarra Idas Sommarvisa.

In sintesi, sottoscrivo quello che Topgun ha giá scritto prima e meglio di me. :)
Io direi che, in caso di dubbio, la miglior cosa e fare una googlata su nome del gruppo "incriminato" e lyrics, cosí ci si rende immediatamente conto.

Che poi il tipo di musica in sé piaccia o meno, quello é un altro discorso ed é di natura prettamente estetica.

TopGun said...

Ecco.
una mamma Metal è una prova a favore della mia tesi :P

War Pigs dei Black Sabbath è uno dei pezzi di denuncia e critica più dura contro i fatti sanguinosi del Vietnam per esempio (nella mia ignoranza questo è uno dei primi pezzi che mi è stato consigliato di ascoltare).

Altro tema a cui si aggancia uno dei filoni metal più seguiti è quello Fantasy.

ecco un esempio proprio dei Dio

http://www.youtube.com/watch?v=OKcuPnkG-mM

questo è il testo:
http://lyrics.rockmagic.net/lyrics/dio/killing_the_dragon_2002.html#s01

la copertina è un chiaro richiamo al fantasy ed al bene che combatte il male.

come detto da Morgaine, dire "metal" è restrittivo.
questa discussione mi ha aiutato parecchio nel capire meglio tutta la questione, spero valga pure per te Odysseus.

Odysseus said...

Per me un gruppo musicale che si chiama come un idolo satanico al quale si offrivano bambini bruciandoli è una cosa pericolosa come la musica che producono insieme agli altri gruppi del genere.
Se poi cantano di temi variegati, fanno i maestri d'asilo, cantano dolci canzoni contro la guerra e fanno geniali ironie sulla condizione sociale di alcuni beh... che c'è di strano? è proprio l'atteggiamento di Satana non sembrare quello che è (non è mai stato uno sprovveduto).
Sprovveduto è chi crede alla sua innocenza o addirittura bontà...
Perdonatemi la crudezza delle mie espressioni, ma preferisco essere chiaro e onesto su quello che credo.

TopGun said...

ci mancherebbe odysseus, mica si deve avere per forza una perfetta identità di vedute su tutto. :)

Morgaine le Fée said...

Peró Odysseus, con questi presupposti chiunque si presenti con qualunque veste puó essere considerato "servitore di satana" a prescindere, solo perché tu lo hai deciso. Come fai a stabilire chi é veramente buono e chi no?
Non pensi all'ironia di certi nomi, magari?

Tu credi di piú al fatto che abbiano dato un certo nome al loro gruppo, o al fatto che effettivamente nella vita sono brave persone?
Come dice giustamente TopGun, pensa ai preti pedofili: questi parlavano in nome di Dio, mentre in realtá si sono macchiati delle peggiori sozzezze.
Sei sicuro di non giudicare in base ad uno stereotipo?

TopGun said...

Odysseus, per ridere, guardati il film Tenacious D and The Pick of Destiny, e School of Rock.

se non li hai già visti.
con il discorso serio quì aperto, non c'entrano tantissimo però forse possono aprire uno spiraglio alla comprensione da ambo le parti.

http://www.youtube.com/watch?v=RmU7FshBwgg

666 said...

Ol sonf vors g lansh calz vopho; Sobra zol ror I ta nazpsad, graa ta malprg.

Morgaine le Fée said...

@666: tu mi sopravvaluti!
Sebbene conosca perfino qualche parolina di Finnico (cause di forza maggiore), direi che con l'Enochiano c'é molta strada da fare. ;):D

Odysseus said...

Sono interista, non metterei mai una maglietta rossonera né bianconera. Quando vado ad un matrimonio metto l'abito migliore e cerco la cravatta giusta.
Se mi chiamo Odysseus è perché in parte mi immedesimo in questo personaggio mitico e nel suo viaggio che è anche un poema su un viaggio interiore e la ricerca della sua Itaca. Se vado a spaccare la legna metto la camica a quadrettoni e i guanti e lascio la maglietta dell'inter nell'armadio. Quando acquisto un capo di abbigliamento lo scelgo in base a cosa voglio esprimere di me, il mio stato sociale, le mie preferenze del tempo libero, le mie ambizioni, il mio credo, non lo faccio a caso. Non credo assolutamente di essere particolare. Chi sceglie un nome satanico vuole comunicare né più e né meno proprio questo.
Io la vedo così.

Odysseus said...

I preti pedofili sono un tipico esempio di satanismo.
Il lupo che si veste da pecora.
Non è strano che satana vada a cercare e distorcere proprio i preti per distruggere la chiesa dall'interno.
Non è strano che satana vada attraverso i preti a distruggere la vita degli umani già dai primi anni di vita.
Non è strano... è il suo progetto!
esaltare il satanismo è come esaltare la pedofilia, la violenza, l'uxoricidio, la mafia etc.
Io non faccio compromessi.

Morgaine le Fée said...

@Odysseus: c'é stata un'intervista, tempo fa,con la band. Hanno chiesto loro da dove deriva il nome. ti riporto il pezzo:

"What is the story behind the name of the band?

Kristoffer:Moloken is a old swedish word meaning : downhearted or gloomy. I first heard it way back in 2001. on the radio when people could call in and ask questions to a linguist. The word fits the band and the music we play and besides that its just a beautiful word."

la fonte é:
http://www.vilenoise.com/interview-with-moloken-progressive-sludge-metal-from-sweden/

quindi l'origine non ha niente a che fare con divinitá mangiatrici di bambini. E ho imparato una cosa nuova della lingua svedese antica.
È un po' come citare la parola 'fika' ! :)

Morgaine le Fée said...

@odysseus: per il resto, sebbene io non creda né a Dio né al maligno, concordo con te sui preti pedofili.
la peggior feccia tra le feccie. :(

Odysseus said...

Sarà anche come dici tu, ma mi fido molto molto poco visto che è consuetudine per questi gruppi cercare nomi satanici o riconducibili ad esperienze violente. C'è bisogno di esempi?
Comunque anche il club Marco Delbuco significa appunto "del buco" e non quel buco che pensi tu, ma un vecchio buco magico che c'era in una antica miniera belga prima che arrivassero le legioni romane ;)
Le foto dei bambini nel sito del club sono solo lì perché sono così dolcini...

TopGun said...

@Odysseus capisco bene il tuo timore.

la tua posizione è rispettabilissima (ci mancherebbe!) e non è che devi cambiare posizione.

Penso che sia un atto di buon senso condannare qualsiasi eccesso che porti alla venerazione di satano o inneggi a qualsiasi forma di violenza.

questo credo sia un punto condiviso.


cerca di guardare al metal, come un genere strano e basta.
Molti gruppi, canzonano ed esagerano prendendo in giro quegli aspetti "che spaventano".
Non credo per sdoganarli e per farceli passare come "normali" un pò alla volta.

Un personaggio che non capisco personalmente, è marilin manson...davvero.
ma forse, è solo un mio limite attuale, non capirlo.
magari è pure lui lì a prendere in giro u certo tipo di cultura...

il metal per ora, mi sta regalando solo bei pezzi strumentali che danno la carica, satana è ancora lontano :P


Buona giornata.

ophmac said...

Hehe mi hai scoperto...

Ophmac (666)

Morgaine le Fée said...

Ophmac: :D :D !!

Eilan82 said...

Hahahaha! Grandissimo!!! :P
E grande pure tu, che da quanto ho letto nei commenti sei metallara!! :D

Griana said...

Ciao Morgaine, leggo spesso il tuo meraviglioso blog ma non ho mai commentato, solo che questa volta mi sento toccata nel vivo dai commenti di Odysseus.
Tutti devono esprimere liberamente le propie opinioni, ma prima sarebbe cosa buona e giusta informarsi almeno un pochino prima di dare giudizi netti su un argomento. Ascolto metal da quasi vent'anni ormai e leggere che "il metal" è un genere satanico è come sentirsi rispondere "poverina" quando dici che sei un mezzo soprano! La musica metal è composta da un universo di sottogeneri (come ha già fatto presente TopGun) che con diversi stili tratta tematiche molto diverse tra loro. Normalmente il satanismo si trova nei gruppi black metal che fanno appunto un genere estremo, mentre già nel death molti gruppi non sono satanisti. C'è il power che tratta delle lotte tra bene e male e temi fantasy, il progressive, l'heavy, il doom, il goth, il trash, il folk, il christian (o white) metal e tanti altri.... stiamo quindi parlando di un 10% (allargandoci molto) contro tutto il resto. E' quindi assurdo generalizzare.
Morgaine, dopo questo post sul maestro metallaro ti adoro ufficialmente :)

Morgaine le Fée said...

@Griana: grazie per il supporto ( e benvenuta!).
beh, che sia d'accordo con te lo sai giá. Capisco anche il punto di vista di Odysseus, che dice l'abito puó fare il monaco (cosa vera in diversi casi), ma penso comunque che il contenuto sia piú importante della forma, l'ironia é un aspetto da non escludere in diverse espressioni artistiche e, per quanto riguarda la musica, é sufficiente nel caso di dubbi dare una lettura alle lyrics se proprio si sospetta che i contenuti siano poco edificanti (come citavo sopra, certe espressioni dell'hiphop&C mi sembrano molto piú pericolose del metallaro che gioca a invocare l'Oscuritá).

Poi de gustibus non si discute, ma insomma, sottoscrivo ancora una volta tutto quello che scrivi. :)

TopGun said...

http://www.youtube.com/watch?v=nojrb4sBH20&feature=related

 
63°49'LatitudineNord © 2008. Template by BloggerBuster.