Sunday, 27 June 2010

Missione compiuta

Ovvero, quello che nel precedente post non credevo fosse possibile: raccogliere un Mazzolino con nove specie di fiori selvatici, senza troppi sforzi, la notte di Midsommarafton.
Il resto delle tradizioni non é stato per nulla rispettato: i fiori li ho raccolti alle 22 anziché a mezzanotte, e la loro sorte non é stata asfissiarsi sotto il mio cuscino, bensí  sguazzare in un misericordioso bicchiere d'acqua (ebbene sí, ho il cuore debole). Perché poi, se mi fosse capitato di sognare qualche giovanotto diverso dal Vikingo, sapete voi che problemi mi ritrovavo in famiglia?


Per gli interessati, una descrizione dettagliata e multilingue del mazzolino:

1- Spigarola delle foreste, Melampyrium Pratense, Ängskovall
2- Orchidea selvatica, Dactylorhiza Maculata fuchsii, Skogsnycklar
3- Silene, Silene Dioica, Rödblära
4- Ranuncolo, Ranunculus acris acris, Smörblomma
5- Geranio silvano, Geranium Sylvaticum, Skogsnäva
6- Trifoglio, Trifolium Pratense, Rödklöver
7- Veccia cracca, Vicia Cracca, Kråkvicker
8- Achillea, Achillea Millefolium, Rölleka
9- Mirtillo rosso, Vaccinium Vitis-idea, Lingon

identificazione e nomi con l'aiuto del libro "Den nordiska floran", di Bo Mossberg, Lennart Stenberg, Stefan Ericsson. Libro che contiene meravigliose e accurate illustrazioni, e che consiglio a tutti coloro che volessero saperne di piú sulla flora del Nord. L'unica pecca é che non é pratico portarselo dietro in qualche passeggiata.

8 comments:

TopGun said...

che figata la leggenda numerata :D

Maxxfi said...

Il Vikingo quanti di quei fiori è capace di identificare?
2 e 3 sono letteralmente Chiavi della foresta e Cavi rossi?

Carin said...

Meno male che hai detto che avevi bisogno del libro perché il non sono riuscita a identificare più di quattro: smörblomma, rödklöver, rölleka e lingon. =)

Morgaine le Fée said...
This comment has been removed by the author.
Morgaine le Fée said...

@TopGun: ho usato lo stesso metodo per descrivere il menú della Vigilia di natale. È molto pratico!
@maxxfi: penso che 2-3 specie (piú o meno quelle indicate anche da Carin), il Vikingo le riconosca.
'Chiavi della foresta' é giusto, si riferisce alla forma di ogni singolo fiorellino dell'orchidea. L'altro non sono sicura, penso che blära sia il nome svedese dei fiori della famiglia della Silene.
@Carin: io un po' ne conoscevo (ma col nome italiano, non quello svedese!) semplicemente perché qualche anno fa e un figlio in meno avevo tempo per andare a gironzolare nei prati.
Sulla spigarola e la specie di orchidea: senza libro non ce l'avrei mai fatta, é stato un buon esercizio di svedese poi andare a tirarsi fuori il libro di Mossberg.
Riflettevo su come spesso non si sappiano nomi di piante e animali nella propria lingua, e poi ci si ritrovi spiazzati quando si va ad impararne un'altra.

Sybille said...

Sehr schön, sehr interessant!

Mr. Pelato said...

Scusa se ti disturbo. Sai per caso se quel libro di cui parli ne esiste una versione inglese?
Mi piacerebbe sfogliarla e capirla visto che il mio svedese è veramente di base XD

Morgaine le Fée said...

@Mr pelato: ma no che non disturbi! Ho cercato su google se esiste l'edizione svedese, ma non ne ho trovato traccia. C'é in altre lingue nordiche, ma immagino non ti sia d'aiuto. D'altronde, immagino che al difuori della Scandinavia non ci siano sufficienti lettori interessati.
Peró, se vuoi provare con libri semplici, potresti cominciare con libri per bambini. Ce ne sono tanti, hanno poco testo, e semplice.

 
63°49'LatitudineNord © 2008. Template by BloggerBuster.