Monday, 14 December 2009

I Gatti di Lusse

Visto che Daniela del Coltello di Banjas me l'ha chiesto in un commento piú sotto, metto la ricetta di quelle cose misteriose gialle nella foto precedente, dette Lussekatter, che in Svezia sono un Evento Alimentare Obbligatorio per Santa Lucia, tanto che se non ci sono i Lussekatter, si cerca di rimediare con qualunque prodotto da forno che dia l'illusione di contenere un po' di zafferano:


per circa 30 pezzi:
175 gr burro, 5 dl latte, 1 gr di zafferano, 50 gr di lievito fresco, 1½-2 dl zucchero, un pizzico di sale, 15 dl di farina, uvette, 1 uovo per spennellare

Sciogliere il burro e aggiungere il latte, portare a temperatura ambiente. Spezzettare il lievito, sciogliere lo zafferano in un po’ di acqua e aggiungerli al burro e latte. Mescolare burro e sale. Impastare aggiungendo farina fino a che l'impasto sia malleabile. L'impasto va fatto lievitare al caldo (ma non troppo) circa 40 minuti.
Mettere la pasta sul tavolo infarinato e impastare con meno farina possibile.
Dividerla in 30 pezzi che verranno rullati e arrotolati a formare una “S”.
Portare il forno a 225-250 gradi mentre i lussekatter lievitano sulla placca (piú o meno per mezz’ora). Decorare ognuno con un paio di uvette e spennellarli con uovo sbattuto. Cuocere in forno finché prendono colore, circa 5-10 minuti. Lasciarli poi raffreddare fuori dal forno sotto uno strofinaccio.

Consigli per una buona riuscita:
Non usare troppo poco burro
Non usare troppa farina
Togliere dal forno appena prendono colore!

(si noti la praticitá, tipica dei ricettari svedesi, di usare i volumi (spesso in decilitri, dl) anziché il peso per indicare le quantitá degli ingredienti: stessa efficacia nei risultati, ma con soluzioni tecnologiche molto piú semplici...)

Buon appetito!

13 comments:

Giusi said...

Ci avevo provato una volta, ma mi erano venuti durissimi. Ci riproverò senz'altro! Anche perché adoro lo zafferano nei dolci... GRAZIE!

Daniela B. said...

Grazie, riproverò a farli con questa ricetta!! :-)
grazie per la tua gentilezza nel postarla!

Anonymous said...

Ciao, interessantissima ricetta, da copiare!!! Facile anche per i bimbi, a parte le attese per lievitazione, ma l'aggiunta dello zafferano con l'immaginabile effetto cromatico può essere venduta come pura magia... grazie per i 1000 stimoli, marco. mfelix68@libero.it

Morgaine le Fée said...

@giusi e daniela: in bocca al lupo! la ricetta é stata testata nei nostri laboratori e funziona ;)
@marco: sí, i bambini si divertono eccome! Infatti l'hanno fatta fare all'asilo del mezzovikingo, e si sono divertiti! L'unico neo quest'anno é che lo zafferano é rincarato molto per via del cattivo raccolto in Iran.

ocean said...

ciao... arrivata qui per caso da digitalorma ho dato uno sguardo veloce ai post a ritroso e ... ritornerò presto...affascinante.
grazie ciao laura/ocean

Morgaine le Fée said...

@ocean: benvenuta anche a te!

Anonymous said...

Ciao,
ho trovato il tuo blog (molto bello devo dire) dalla lista di "blog amici" di Onewaytosweden.
Mi chiamo Andrea, e sto studiando nella triennale di Scienze e Tecnologie Chimiche a Parma, con l'intenzione di fare la specialistica (o Master, come viene chiamato lì) ad Umea.
Ti contatto qui perchè non sapevo altrimenti dove farlo, però mi piacerebbe scambiare opinioni e consigli sulla vita svedese. Se ne hai voglia e tempo, il mio indirizzo mail è andand88@hotmail.it.

Ciao!

kitos said...

complimenti per il tuo blog, grazie per la ricetta ci provero', sarei voluta essere lì mentre sfornavi, sento i polpastrelli bollenti.Si... percepisco con il tuo modo di scrivere il grande nord, ci sono stata due volte e conto di tornarci la prossima estate,ciao

Morgaine le Fée said...

@Andrea: ciao e grazie, quasi collega ;) Ti mando al piú presto la mia mail se hai bisogno di qualunque info sull'Ultima Thule. Sai giá quando arriverai?
@kitos: grazie anche a te! la ricetta é in assoluto la mia preferita tra i dolci del Natale svedese.

Anonymous said...

Ti spiego poi nei dettagli via mail.. Comunque conto di laurearmi al più tardi in settembre e fare l'iscrizione a dicembre, quindi tra un bel pò.. Però mi sto mettendo avanti :)

Ps. verso Marzo/Aprile un bel viaggietto lo faccio :)

Anonymous said...

P.S. Grazie del quasi collega :)

Carlo said...

Salve
visto che la Fata parla di ricette svedesi vi consiglio questo video, la torta proposta dal cuoco svedese è di sicuro..... effetto. :-)
http://www.youtube.com/watch?v=qT_n__vsguk&feature=related

Ma Fata, i cuochi svedesi sono davvero così? Necessito delucidazioni da qualcuno il loco

Morgaine le Fée said...

@carlo: vai anche su quella del cuoco svedese che fa la chocolate moose!
(beh, io ironizzo sulla cucina svedese, ma in realtá molti cuochi locali sono veramente bravi)

 
63°49'LatitudineNord © 2008. Template by BloggerBuster.