Monday, 1 April 2013

Mondo cane, Mondo di m...



L'Ultima Thule, per chi ancora la credesse composta di campagnoli illitteratissimi e dediti a segar nei boschi, é in realtá alla massima Avanguardia per tutto ció che dicesi Teccnologgico et Avanzatissimo.

Non felici di ció, gli Ultmathulesi sono convinti Animalisti, Veganissimi e, al di fuori dell'Homo Sapiens Norrlandicus, amano tutto ció che appartiene al Regno Animale. Perció, un bel po' di loro possiede un Cane.
Il cane, nonostante sia un'ottima ed obbediente Bestia che raramente mette in discussione le Regole della Societá, continua peró imperterrito in piccole azioni di Disobbedienza Civile quali l'alleggerire il corpo in Luoghi Pubblici, senza alcun rispetto per i suoi Benefattori.

Ció deve aver irritato a sufficienza gli Amministratori della mia cittá, poiché il Comune ha deciso di metter al suo posto quegli scriteriati padroni di quadrupede che non raccolgono il Concime canino negli appositi sacchettini, almeno stando all'articolo pubblicato oggi sul giornale locale. Prossimamente, perció, tutti i cani dell'Ultima Thule -circa 8000-, saranno catalogati nel loro DNA, affinché i lor escrementi non risultino piú anonimi all'Autoritá Pubblica, se rinvenuti.

Se dunque vi trovaste a passeggiare nell'ameno territorio dell'Ultima Thule, e trovaste a terra qualche Reperto che vi disturba, sappiate che potrete raccoglierlo e portarlo al dedicato Ufficio Comunale, il quale provvederá senz'indugio all'analisi del DNA per risalire a quale scriteriato Padrone dovrá esser spedita una salata multa per Vilipendio al Suolo Pubblico.


O no? ;)


12 comments:

Marika said...

Bellissimo!!! Lo voglio anche qui a Roma!!!

gattosolitario said...

Mi sembra un attimo una cosa da grande fratello...

Giulia said...

Proprio degno di quei maniaci del controllo sociale degli Svedesi. O no? ;)

gattovi said...

Pubblicato proprio oggi ;-)

Carla said...

Morgaine, rispetti sempre la tradizione del 1° aprile!!

Morgaine le Fée said...

@marika: non voglio pensare a tutte le cacche di cane portate in comune, viste le dimensioni di Roma :D
@Giulia, gattoVi e gattosolitario: eccerto! che vi aspettavate? :D :D
@carla: :D
(a dire il vero non l'anno scorso: il pesce 2012 era interessante solo per i fan di una certa squadra di Hockey, per cui ho dovuto tralasciare)

gattosolitario said...

Conoscendo gli svedesi potrebbe tranquillamente essere vero :)

ophmac said...

Io proporrei che una volta individuato il colpevole proprietario, egli (ella) venisse costretto(a) ad indossare il prodotto organico della bestiola a mo' di un paio di bei baffi per la durata di una settimana.

Moi said...

Lo voglio anche a Genova.
Pena il sequestro del cane che verrà rilasciato solo dietro pagamento di salatissima cauzione.

Morgaine le Fée said...

@ophmac e Moi: al di lá del pesce d'aprile, anche qui sembra che molti si augurino pene e persecuzione per i padroni incuranti di cani.
Comunque, a mio parere, l'incuria di lasciare l'escremento sulla strada é superata dall'incuria di chi lo mette nel sacchettino, e poi abbandona lo stesso sul marciapiede, visto che, a differenza del materiale biologico, non é nemmeno biodegradabile. In primavera, quando il disgelo porta alla luce i peccati dell'inverno, si vedono spuntare dappertutto questi sacchettini blu.

Kata said...

Io ci sono cascata. :) Anche perché ho letto oggi senza guardare la data di pubblicazione. Concordo con gatto che è una notizia credibile, conoscendo il sistema svedese. L'unica cosa che mi sembrava strano è la chiara discrepanza costo/effetto, nel senso che spendere così tanti soldi (per quanto ne so io, le analisi del DNA sono molto costose) per scoprire i responsabili di atti così poco gravi sembra poco ragionevole. :)

Morgaine le Fée said...

@kata: a una prima lettura del giornale, ti confesso che ci ero cascata anch'io, e che, come te, mi pareva una cosa troppo insensata appunto visti i costi :)

 
63°49'LatitudineNord © 2008. Template by BloggerBuster.