Tuesday, 19 October 2010

Il Bello del Norrland


Bene, mi sto accorgendo che, a forza di voler fare la simpaticona, sto andando talmente sul sarcastico con sti poveri Norrlandesi e Svedesi tutti, da risultare perfino Acida ed intollerante perfino alle piú innocenti idiosincrasie di questi poveracci, vedere gli ultimi post, per dire.

Fortunatamente, é arrivata Letizia di Bilingue per Gioco a darmi una bella possibilitá di redimermi. Un'abitudine di molti bloggers (specialmente donne, ho notato), fa' sí che si facciano girare dei premi tra di noi per aiutarci a guadagnar lettori e rinfrancare la motivazione a continuare a scrivere (una consistente percentuale di bloggers, inclusa la sottoscritta, ha un certo che di narcisista).
È cosí che da Letizia ho ricevuto, con gratitudine s'intende, il Premio happiness, il quale, per essere conquistato di diritto, prevede che i premiati elenchino una decina di cose che causino loro Gioia e Felicitá.
Cosí di primo acchito avrei buttato giú le solite cose un po' personali, tipo che mi fa piacere essere in salute, o avere Vikinghi piú o meno interi e mezzi in giro, oppure la cioccolata o ascoltarmi l'arpa di Loreena McKennit, o anche un bel CD degli In Flames eccetera.
Poi ci ho ripensato. Ho pensato che tra poco c'é la Blogfesten e nell'edizione precedente tutti mi guardavano con compassione per via del mio domicilio all'Ultima Thule. Ho pensato poi, che l'Ultima Thule ha qualche handicap grave nel promuovere qualunque Occasione di Turismo, e sarebbe il caso di dare una mano. E poi m'é anche sovvenuto, appunto, che qua faccio sempre un sacco di sarcasmo idiota su questo posto tanto che i piú si staranno annoiando e chiedendosi, legittimamente, che cosa ci resto a fare, quassú.
Cosí, ai Dieci Punti richiesti do' un'interpretazione mia, e diventano: 

Dieci Motivi di Piacere e Felicitá nel Vivere all'Ultima Thule

1) L'aria é pulita, asciutta, frizzante. Chi come me ha vissuto qualche anno a, diciamo, Padova o equivalenti, mi capirá.
2) È un posto non troppo grande, che ti permette di non dover fare un'ora di macchina per portare i tuoi figli all'asilo/andare al lavoro/raggiungere un centro commerciale.
3) In certe Notti cristalline puoi dare un'occhiata al cielo e trovarti con una magnifica Aurora Boreale sopra il naso, mentre nella tua testa si risvegliano Echi Primordiali e vorresti chiamare uno sciamano Same (carino, possibilmente).
4) Ancora piú raramente, in certi giorni ghiacciati e cristallini, il Cielo ti sorprenderá di nuovo con un Gioiello di Nuvole Madreperla.
5) Ci si trovano Vikinghi niente male, proprio niente male.
6) Potete andare in giro a bacche e funghi d'estate, e mangiarli sul posto senza aver paura di beccarvi il temibile Echinococco
7) È una cittá aperta, con poca criminalitá, un buon rispetto per noialtri immigrati (da altri Paesi, o da altri Posti in Svezia)
8) Il Silenzio delle Immensitá circostanti riesce a mettervi in pace con voi stessi.
9) Per Natale c'é la Neve, quella vera, non quella melmaccia grigiastra che hanno laggiú nello Skåne.
10) Qui c'é (dicono), la banda larga piú veloce del Regno, in uno dei Paesi piú veloci del Mondo (e per fortuna, sennó qua hai voglia)
11) si potrebbe anche continuare, ma qua mi fermo. Anzi, aggiornamento sul post: oggi sul Corriere online trovo questa notizia. (oddio, non é che i ladri qua siano tutti cosí nobili d'animo, comunque, non facciamoci troppe illusioni)

Il Regolamento del Premio prevede adesso di passare il Testimone ad altri bloggers (una decina), cosa che mi lascia in terribile imbarazzo perché io, da perfetta trapiantata svedese, mica voglio fare torti a nessuno. Per non parlare del fatto che di blog che leggo e che mi piacciono ce ne sono molti di piú di dieci.
Allora, faccio cosí: passo il greve compito a chiunque passa di qua e avrá voglia di propagarlo. Magari potreste scriverci quello che vi rende felici del Posto in cui vi trovate, ad esempio. O sennó fate a modo vostro. Mi lasciate un commento per avvisarmi e vi vengo a leggere, se vi va.


24 comments:

francesca said...

Stavo leggendo il tuo decalogo e ho iniziato a pensare a 10 cose positive dell'abitare dove vivo io..
1-l'aria non è per niente pulita,anzi, abito in una delle zone piu'inquinate d'Italia;
2-si,anche dove vivo non c'e' troppo traffico..non ai livelli di milano almeno..e per quanto riguarda i centri commerciali:ce ne sono un sacco!!(fin troppi)
3-4-sono pochi i giorni in cui il cielo è veramente cristallino..d'estate l'afa crea una cappa..d'inverno grigio..
5-Si dai, di bergamaschi niente male ce n'è qualcuno..e uno l'ho preso io!;)
6-Bacche??ma dove??
7-Sorvoliamo sulla sicurezza e sul rispetto interpersonale..
8-Per trovare silenzio, ma silenzio vero,si devono fare chilometri..
9-A Natale se va bene c'e' il sole, altrimenti piove..anche se in questi ultimi anni devo dire che la neve l'abbiamo avuta pi'spesso (e io la adoro).
10-Anche sulle telecomunicazioni sorvolerei..
Mi sa che il premio happiness non lo vinco io...

/Alessandro said...

Ma chi sei???

/Alessandro la renna in cucina

Sorelluce. said...

Guarda ci pensavo in sti giorni, dopo un breve soggiorno italico, che bistratto sempre la svizzera e invece , devo ammetterne anche qualche lato positivo, se ti va di leggerli:
http://espatri.blogspot.com/2010/10/ci-pensavo-in-questi-giorni-dopo-due.html

Ora mi cimento nella lettura di questo interessantissimo blog!

Morgaine le Fée said...

@francesca: mi dispiace sentirti cosí poco entusiasta (bergamasco a parte!)
@Alessandro: sono una che sta nel Norrland.:D Ma se sabato vieni anche tu alla Blogfesten a Stoccolma, avrai evidenze sperimentali sulla mia persona :)
@Sorelluce: grazie! il commento l'ho lasciato direttamente da te ;)

mugs for two said...

Che belli i tuoi pensieri! Come mi piacerebbe, un giorno, tornare in Svezia e andare più a Nord di... Stoccolma!!!

griana said...

Leggo sempre il tuo blog e quando ho visto la notizia sul Corriere ho pensato subito a te :)
Ormai la immagino come la città delle fate :D

Eilan82 said...

Cit:
"3) In certe Notti cristalline puoi dare un'occhiata al cielo e trovarti con una magnifica Aurora Boreale sopra il naso [...]"

Oddiooooo!!! Deve essere davvero stupendo! *____*

Stefano said...

Ciao! Stefano di congedoparentale.blogspot.com qui. Mandami una mail a dellortostefano@yahoo.com che ti mando la cartolina delle pari opportunità. Io abito a Solna

Anonymous said...

Beh, a me il premio happiness non si addice proprio! Morgaine, acida tu?!? Sei bravissima invece, la tua ironia non e' per niente antipatica.

Provo anch'io col decalogo delle belle cose (pero' non dirlo a nessuno che mi rovino la reputazione):
1. vivo a un minuto dall'autobus che mi porta a un minuto dall'ufficio
2. il quale e' a un minuto dalla palestra, che non pago e che ha la sauna
3. Copenhagen e' vicina ed e' bello andare all'estero e ritorno in un giorno, e girare per la capitale danese
4. per quanto non siano sempre il massimo del divertimento, gli svedesi sono brava gente sul serio
5. non ci sono ballerine in tanga alla televisione
6. gli skonski sono un po' bifolchi ma mi fanno un sacco ridere per come parlano.
7. la carne e' buonissima. l'aringa anche!
8. uno svedese ha inventato Spotify senza cui non riesco piu' a vivere
9. d;estate Malmo diventa una citta' molto bella, viva, e si puo' anche andare in spiaggia
10. In Skane ci vivo io e rendo tutto migliore!

bixx

Francesca said...

Volevo fare una precisazione:io amo la terra in cui vivo,ma per un motivo che prescinde dalle sue caratteristiche:perchè ci sono nata,ci sono nati i miei genitori, e le persone a me care..e questa pianura, i colori tenui dell'autunno,la foschia e le nebbie fanno parte di me.Solo che le cose che hai scritto mi hanno proprio ricordato le cose che ho amato della Svezia!

Antonio said...

Ciao ho letto la notizia che hai linkato del corriere della sera e ho citato il tuo blog in un mio post:
http://faccioaccentosvedese.blogspot.com/2010/10/sicurezza.html?spref=fb
Dagli una letta se ti va :)

/Alessandro said...

Dove nel Norrland? Mia moglie viene da lassu' ma viviamo a Stoccolma

/Alessandro www.larennaincucina.blogspot.com

P.S, Ciao Stefano! ;-)

Morgaine le Fée said...

@Alessandro: facile facile: guarda il titolo del blog. Clicca sul link "notizia". Indovinato! :D
@Antonio: tack!
@Francesca: anche a me fanno nostalgia le nebbie i colori dell'autunno e le persone care, nonostante tutto!
@bixx: thanks! (e, non ti sputtaneró a propsito del decalogo!) Aggiungo solo che sei eroica a capire gli skonski. Io ho giá collezionato tremende figuracce, con loro.
@Eilan: si, proprio cosí. Ultimamente peró si son fatte desiderare :(
@griana: oddio, non vorrei aver su8ggerito un'immagine *troppo* idillica :)
@Mugs: e sarete i benvenuti, ovviamente!

Giulia said...

Bixx, è carino sentirti dire qualcosa di positivo una volta ogni tanto! Comunque non preoccuparti, i tuoi amici dello sturmo e drango non lo sapranno mai.
Ma non vieni ala blogfesten? Peccato!

SuomItaly said...

Non mi piacciono i premi tra blogger.
In questo caso ne è uscito un bel decalogo.
Sono sicuro che qualcuno, dopo averlo letto, sta già pensando di trasferirsi nell'Ultima Thule.

Fefo (Stefano) said...

Certo che il mondo è piccolo...Letizia ed io abbiamo abitato a Fontainebleau durante lo stesso periodo...

MamminScania said...

Ecco, stavo per entrare in difesa della Scania con la sua neve-melma (a proposito, voci dicono che qui ieri sera nevicasse, io non ho visto nulla quandi secondo me si è trattato di allucinazione collettiva), ma qualcuno mi ha preceduto... ;) Ma quanti blog di italiani in Svezia esistono!! Stefano, tu sei il Randagio di IOL, vero?

/Alessandro said...

Ma del surströmming ne vogliamo parlare?

Morgaine le Fée said...

@Giulia: son d'accordo. Ci dovrá essere una prossima volta
@Suomitaly: mmm....mi sa che questo post non compensa gli altri che ho scritto, visto che ironizzo cosí tanto su questo posto :)
@Stefano: ma dai!
@mamminscania: insomma, Stefano lo conoscono tutti? Comunque, sulla neve: ne avete voi piú di noi (per adesso), e mi vedo costretta a porgere scuse ufficiali!
@Alessandro: giá fatto, in un post di questo settembre! (che poi non sono l'unica ad averne scritto). Hai anche tu qualche recensione, come esperto culinario?

Beatrice said...

ciao ! almeno una volta nella vita voglio proprio venire fino a sú . Uno dei miei grandi desideri é proprio quello di vedere l´aurora boreale... ps bel blog ma mi sa che per leggerlo mi occorreranno mesi :-)

Odysseus said...

Io aggiungerei un punto:
- Il pregiudizio antiitaliano (altrimenti ancora vivo in graparte dell'europa) è quasi inesistente nel Norrland (forse anche perché non ci hanno mai visto prima...). Tra tutti i posti che ho visitato è quello dove ti senti meglio accolto (almeno finché ti fai i fatti tuoi).

Morgaine le Fée said...

Odysseus hai perfettamente ragione. Io infatti non ho mai registrato grossi problemi qua e nessuno si é mai permesso di farmi battutine su berlusconi la mafia o chicchessia. Di solito mi si richiedono consulenze alimentari, o attaccano discorso sul vino, argomento di cui io non capisco una beata cippa, tyvärr.

Anonymous said...

Ma questa storia dell'echinococco?
Com'è che è una vita che io mangio bacche, fragole, more, lamponi e funghi freschi raccolti sulle sponde della fetida pianura padana e ancora non sono morto?
Devo preoccuparmi?

Morgaine le Fée said...

@Anonimo: la storia dell'echinococco me l'ha raccontata un'amica tedesca in visita quest'estate. Giú da loro la gente non raccoglie piú niente per via dell'echinococco, che ha la sua maggiore diffusione in Svizzera ed é trasmesso dalle volpi. In teoria lavando le bacche non succede niente perché si lavano via le uova, la fregatura del parassita é che viene diagnosticato solo dopo molti anni.

 
63°49'LatitudineNord © 2008. Template by BloggerBuster.